News
  • Caricamento...

Arrestato 32enne nigeriano per violenza sessuale e rapina

21/12/23 - 08:09

La Polizia di Stato di Roma, con il coordinamento dalla Procura della Repubblica, ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, a carico di un 32enne nigeriano gravemente indiziato di violenza sessuale aggravata e rapina, perpetrate il 30 settembre 2022 nei confronti di una donna.

Le indagini della Squadra Mobile, partite subito dopo i fatti, hanno avuto una svolta significativa in seguito ad un altro reato commesso dal 32enne  il 12 maggio scorso ad Anzio – che ebbe vasta eco nei mass media nazionali – a seguito del quale era stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto l’8 luglio  e poi recluso presso il carcere di Velletri.

Gli investigatori della Squadra Mobile di Roma, durante gli accertamenti, hanno riscontrato forti analogie nel modus operandi utilizzato nei 2 episodi, ricostruito anche grazie alla fondamentale collaborazione delle vittime e alle perizie svolte dalla Polizia Scientifica, che hanno permesso di attribuire entrambi gli episodi all’indagato.

L’odierno arresto si inserisce nella più ampia azione della Procura della Repubblica e della Squadra Mobile capitolina tesa a contrastare il fenomeno della violenza di genere.

Il risultato operativo ottenuto è importante per un duplice obiettivo: sul piano culturale potrebbe incrementare la sensibilità nei confronti del fenomeno e, soprattutto, convincere le vittime di questo odioso reato a denunciare gli abusi subiti – prima che arrivino a conseguenze irreparabili, fiduciose del fatto che vi è una pronta risposta dello Stato; sul piano della deterrenza, invece, evidenziando le gravi conseguenze penali cui va incontro chiunque commetta questi reati.

Leggi anche

Roma commemora l’80° anniversario del rastrellamento del Quadraro

Roma commemora l’80° anniversario del rastrellamento del Quadraro

Roma Capitale ricorda l'80° anniversario del rastrellamento del Quadraro e lo fa, in aggiunta alle consuete cerimonie commemorative, con l'intitolazione di una strada ai Deportati del Quadraro e con un momento solenne di ricordo e raccoglimento in Aula Giulio Cesare,...