News
  • Caricamento...

Finale Coppa Italia, sarà spettacolo in campo e sugli spalti dell’Olimpico. Al Bano canterà l’Inno di Mameli

15/05/24 - 15:43

Tutto pronto allo stadio Olimpico di Roma per la finale di Coppa Italia Frecciarossa tra Atalanta-Juventus. Per l’occasione la Lega Serie A metterà in campo il massimo sforzo produttivo con modalità di ripresa innovative con ottiche cinematografiche, telecamere mai usate prima in una partita di calcio e droni per raccontare l’evento dal pre-gara fino ai festeggiamenti per la conquista del trofeo. Impiegate sul campo 47 telecamere, un record, oltre alle telecamere della Host Production (29), quelle del canale tematico dei Club (3), di integrazione del primario Licenziatario nazionale Mediaset (8) e di alcuni dei Broadcaster internazionali presenti live sul posto (CBS, Abu Dhabi Media), e le camere utilizzate per la realizzazione del Magazine internazionale e dei contenuti speciali ad uso social media. Oltre alla Steadycam “Sony Venice 2 con ottica Fujinon 25-1000mm” collocata retroporta, le cui immagini saranno proposte nei replay con grafica brandizzata “Frecciarossa Cam”, un Gimbal aggiuntivo che monta la nuovissima ”Sony Burano” con ottica cinematografica, un drone FPV e la Robycam che consente immagini aeree sempre più vicine al terreno di gioco.  Nel pre-gara e nell’intervallo, sui maxischermi dello stadio verranno proposte immagini dei tifosi sugli spalti che daranno vita alla “Philadelhpia Friends Cam” in perfetto stile americano.

INNO DI MAMELI – Per quanto riguarda l’intrattenimento, sarà Al Bano a cantare l’Inno di Mameli prima della Finale di Coppa Italia Frecciarossa, con le due formazioni e gli ufficiali di gara già allineati sul terreno di gioco.

Leggi anche

Euro 2024, convocazione a rischio per i laziali Provedel e Zaccagni

Euro 2024, convocazione a rischio per i laziali Provedel e Zaccagni

Nazionale ed europei a rischio per due laziali. Il 6 giugno il commissario tecnico della Nazionale Italiana, Luciano Spalletti, renderà noti i 26 calciatori selezionati per l’Europeo. Dei 30 pre-convocati attuali, quattro dovranno essere esclusi e tra questi...