News
  • Caricamento...

Due clochard morti nei silos abbandonati, comitato dei residenti in campo per salvare il terzo uomo

03/01/24 - 13:08

Potrebbe essere una fiaba di Natale scritta da Dickens se non fosse per il finale che purtroppo non ha un lieto fine.

Due senzatetto sono morti a distanza di pochi giorni a Settecamini.  I residenti del quartiere gli avevano dato il nome di chiamavano Petrov e Stanislao. I due, in compagnia di un terzo clochard che ora i cittadini vogliono aiutare a tutti i costi, vivevano nella zona dei due silos abbandonati in via Parise.

Il 27 dicembre Petrov, senza documenti e dimora, si è sentito male ed è stato trasportato dal 118 all’ospedale Pertini dove si è spento poche ore dopo. Ieri è morto allo stesso modo anche Stanislao che un nome suo lo aveva: si chiamava Stanislaw Jan Bieronski, 64enne polacco.

Anche lui ha avuto un malore ed è deceduto vicino a uno dei silos senza che i sanitari del 118 potessero fare nulla per lui. il decesso è stato per cause naturali. La salma è stata portata al policlinico di Tor Vergata e poi al consolato per la sepoltura.

La scommessa dei residenti, anzi la decisa volontà, è quella di salvare l’altro uomo che viveva con Petrov e Stanislao. Ora i cittadini faranno di tutto per salvargli la vita. Per riscattare la morte di Petrov e Stanislao che avevano sempre rifiutato aiuto.

Trascorrevano le giornate seduti sulle panchine vicino a un supermercato dove chiedevano ma spesso gli veniva data senza che chiedessero, qualche moneta. Non davano fastidio a nessuno e per la notte trovavano riparo dove capitava in zona. Sicuramente cercavano un po’ di tepore nell’alcol unico compagni delle fredde notti invernali.

Per l’uomo rimasto sono stati già contattati i servizi sociali sperando che accetti l’aiuto che i due amici non hanno mai voluto ricevere, forse per dignità. Forse un finale alla Dickens potrebbe ancora esserci prima della fine della Feste

 

Leggi anche

Il presidente Rocca inaugura il servizio oncologico ad Anagni

Il presidente Rocca inaugura il servizio oncologico ad Anagni

“Un impegno mantenuto con la comunità di Anagni” così il presidente della regione Lazio, Francesco Rocca all’inaugurazione del servizio di oncologia presso la Casa della Comunità. “Una struttura fondamentale - ha aggiunto Rocca - non soltanto per la somministrazione...

Lazio, sono 17.400 i tifosi che per ora hanno rinnovato l’abbonamento

Lazio, sono 17.400 i tifosi che per ora hanno rinnovato l’abbonamento

Sono 17.400 i tifosi della Lazio che hanno rinnovato, per ora, l'abbonamento, lo ha comunicato la stessa società biancoceleste tramite una nota sul proprio sito web. La fase di prelazione era cominciata lo scorso primo luglio e si è conclusa il 20 luglio. Ora è...