News
  • Caricamento...

Due clochard morti nei silos abbandonati, comitato dei residenti in campo per salvare il terzo uomo

03/01/24 - 13:08

Potrebbe essere una fiaba di Natale scritta da Dickens se non fosse per il finale che purtroppo non ha un lieto fine.

Due senzatetto sono morti a distanza di pochi giorni a Settecamini.  I residenti del quartiere gli avevano dato il nome di chiamavano Petrov e Stanislao. I due, in compagnia di un terzo clochard che ora i cittadini vogliono aiutare a tutti i costi, vivevano nella zona dei due silos abbandonati in via Parise.

Il 27 dicembre Petrov, senza documenti e dimora, si è sentito male ed è stato trasportato dal 118 all’ospedale Pertini dove si è spento poche ore dopo. Ieri è morto allo stesso modo anche Stanislao che un nome suo lo aveva: si chiamava Stanislaw Jan Bieronski, 64enne polacco.

Anche lui ha avuto un malore ed è deceduto vicino a uno dei silos senza che i sanitari del 118 potessero fare nulla per lui. il decesso è stato per cause naturali. La salma è stata portata al policlinico di Tor Vergata e poi al consolato per la sepoltura.

La scommessa dei residenti, anzi la decisa volontà, è quella di salvare l’altro uomo che viveva con Petrov e Stanislao. Ora i cittadini faranno di tutto per salvargli la vita. Per riscattare la morte di Petrov e Stanislao che avevano sempre rifiutato aiuto.

Trascorrevano le giornate seduti sulle panchine vicino a un supermercato dove chiedevano ma spesso gli veniva data senza che chiedessero, qualche moneta. Non davano fastidio a nessuno e per la notte trovavano riparo dove capitava in zona. Sicuramente cercavano un po’ di tepore nell’alcol unico compagni delle fredde notti invernali.

Per l’uomo rimasto sono stati già contattati i servizi sociali sperando che accetti l’aiuto che i due amici non hanno mai voluto ricevere, forse per dignità. Forse un finale alla Dickens potrebbe ancora esserci prima della fine della Feste

 

Leggi anche

Roma commemora l’80° anniversario del rastrellamento del Quadraro

Roma commemora l’80° anniversario del rastrellamento del Quadraro

Roma Capitale ricorda l'80° anniversario del rastrellamento del Quadraro e lo fa, in aggiunta alle consuete cerimonie commemorative, con l'intitolazione di una strada ai Deportati del Quadraro e con un momento solenne di ricordo e raccoglimento in Aula Giulio Cesare,...