News
  • Caricamento...

Roma, aggredisce la compagna e la minaccia davanti alle bambine

16/12/23 - 19:10

Un membro del clan dei Casamonica è stato arrestato per minacce e aggressione alla compagna avvenute spesso davanti alle figlie di lei. Il 33enne è in carcere e la famiglia in una struttura protetta. 

La donna dopo tante vessazioni ha deciso di raccontare tutto alla Polizia ed ha aggiunto di non aver denunciato prima per paura di ritorsioni da parte dell’uomo e della sua famiglia.

Una vita fatta di minacce, ricatti, aggressioni fisiche e verbali che sono andate avanti per diverso tempo mentre la coppia si lasciava per poi tornare di nuovo insieme. L’ultima aggressione ha fatto prendere alla donna la decisione di fuggire e mentre era inseguita dal compagno ha chiesto riparo in un bar da dove ha chiamato la Polizia.

E’ stata poi accompagnata al commissariato Tuscolano dove ha raccontato tre anni di maltrattamenti e paura. Durante la deposizione, sono stati ascoltati anche le decine di messaggi vocali: “Ti giuro su mio nonno che questa volta non la passi liscia. Ammazzo te e le tue figlie come un cane” le parole di lui.

Il gip di Roma ha convalidato l’arresto dell’uomo, bloccato dalla Polizia con l’accusa di aver maltrattato per almeno tre anni la sua compagna e le sue due figlie.

Leggi anche

Catturati i due 17enne evasi, caccia al 15enne

Catturati i due 17enne evasi, caccia al 15enne

Sono stati catturati a meno di 24 ore dalla fuga dal carcere minorile di Casal del Marmo due dei tre giovani evasi. Le ricerche continuano ora per catturare il terzo evaso 15enne ancora in fuga. Il primo è stato catturato a L'Aquila nel pomeriggio di ieri dalla...