News
  • Caricamento...

Portiere d’albergo trovato morto in zona Esquilino: è giallo sulla causa del decesso

03/01/24 - 14:33

Ancora un giallo legato questa volta alla morte di un portiere d’albergo trovato deceduto all’interno delle struttura ricettiva in via Principe Amedeo. Il corpo dell’uomo, 61 anni, è stato rinvenuto, nelle prime ore della mattina, dall’addetta alle pulizie che aveva raggiunto la struttura intorno alle 6 per prendere servizio. Entrata nella hall la donna si è trovata davanti il corpo dell’uomo riverso sul bancone della reception.

Immediatamente è stato dato l’allarme e gli agenti di Polizia sono arrivati sul posto insieme ad un’ambulanza del 118 con i sanitari che hanno potuto constatare solo il decesso dell’uomo. Morte di cui al momento non si conoscono le cause tanto che sul posto sono arrivati anche gli uomini della Scientifica per effettuare tutti i rilievi necessari.

Sono state acquisite anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza interna dell’hotel per capire se al momento del decesso, avvenuto durante i festeggiamenti per il Capodanno, il portiere si trovasse insieme a qualcuno. O se qualcuno sia entrato all’interno dell’albergo. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, proseguono senza lasciare nulla al caso e probabilmente, nelle prossime ore, non è escluso che venga nominato il medico legale per eseguire l’autopsia sul corpo della vittima e stabilire quali siano state le cause del decesso.

Le indagini della Polizia di Stato vanno avanti a ritmo serrato e, almeno per il momento, non escludono alcuna possibilità. Solo nelle prossime ore, anche grazie ai risultati dell’autopsia, si potrebbero avere delle risposte in merito a una morte che presenta tutti i contorni del giallo.

Leggi anche