News
  • Caricamento...

Nascondeva armi nella casa della famiglia dove lavorava come badante

13/12/23 - 09:44

Nascondeva pistole e munizioni in casa di una famiglia residente ai Parioli dove lavorava come badante. Incensurato, era al servizio di un anziano che accudiva da anni, l’uomo, 56 anni filippino, non ha dato spiegazioni sulla provenienza delle armi ai Carabinieri.

Nell’ambito di una più ampia indagine i Carabinieri sono arrivati all’appartamento ai Parioli e ad aprire loro è stato proprio il domestico  che risiede da tempo nell’abitazione, alla vista dei militari si è subito innervosito come pure mentre gli uomini dell’Arma perquisivano la sua stanza.

All’interno i carabinieri hanno trovato e sequestrato 4 pistole e le munizioni, illegalmente detenute, ma l’uomo non ha fornito alcuna giustificazione o indicazione sulla loro provenienza.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria di Roma, è stato arrestato è tradotto presso il carcere di Rebibbia, in attesa del processo. Le attività investigative sulle armi, invece, proseguiranno a cura del Ris dei carabinieri per accertare se siano state utilizzate in eventi delittuosi.

Leggi anche

Da Roma Lido a Metromare: il treno per Ostia compie 100 anni

Da Roma Lido a Metromare: il treno per Ostia compie 100 anni

L’assessore ai Trasporti e alla Mobilità della Regione Lazio Fabrizio Ghera, la vicepresidente e assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio, Roberta Angelilli, insieme alla presidente di Cotral Amalia Colaceci e l’amministratore unico di Astral Antonio...