News
  • Caricamento...

Autopsia sulle vittime dell’incendio di Tivoli: un morto per esalazioni di fumo, due per malore

12/12/23 - 13:54

Sono arrivati i primi risultati dell’autopsia eseguita sui corpi delle tre vittime dell’incendio al San Giovanni Evangelista di Tivoli. Tre vittime accertate decedute uno a causa dell’esalazioni di fumo, gli altri due in seguito a un malore. Il tutto è avvenuto probabilmente durante le operazioni di soccorso e salvataggio dei pazienti.

La procura continua ad indagare sull’incendio divampato nella notte fra l’8 e il 9 dicembre all’ospedale di Tivoli per capire cosa sia accaduto quella notte e perché. La Procura ha aperto un’inchiesta per incendio colposo contro ignoti, ma la domanda cui tutti vogliono dare una risposta al più presto è se si sia trattato di un atto doloso o di negligenza.

Le indagini della Polizia e dei Vigili del Fuoco potrebbero portare a maggiori certezze; intanto la Procura ha chiesto una perizia sul maxi-bando per la gestione dei rifiuti ospedalieri da cui sarebbe partito il fuoco. Sedate le fiamme, si lavora per fare chiarezza su una brutta vicenda che ha lasciato dietro di se tre morti.

 

Leggi anche

Roma commemora l’80° anniversario del rastrellamento del Quadraro

Roma commemora l’80° anniversario del rastrellamento del Quadraro

Roma Capitale ricorda l'80° anniversario del rastrellamento del Quadraro e lo fa, in aggiunta alle consuete cerimonie commemorative, con l'intitolazione di una strada ai Deportati del Quadraro e con un momento solenne di ricordo e raccoglimento in Aula Giulio Cesare,...