News
  • Caricamento...

Allarme smog e qualità dell’aria nella Capitale, la denuncia arriva da Legambiente

21/12/23 - 17:21

La situazione dell’inquinamento atmosferico a Roma e nel Lazio è sempre più preoccupante secondo i dati diffusi oggi da ARPA Lazio e da Legambiente  dove si evince chiaramente che in tutta la regione si registrano notevoli superamenti dei valori massimi consentiti per le Polveri Sottili PM10, smog, per quattro giorni consecutivi.

Il limite di legge per le PM10 è di 50 microgrammi per metro cubo d’aria sulla media giornaliera. Secondo le rilevazioni di ARPA Lazio, il 20 dicembre ben 11 centraline di monitoraggio su 13 a Roma hanno registrato superamenti dei limiti, mentre il 19 dicembre il problema coinvolgeva 9 centraline su 13, dopo il primo superamento il 18 dicembre a Tiburtina.

Nel resto del Lazio, la situazione non è migliore. A Cassino, il 20 dicembre le PM10 hanno raggiunto una concentrazione di 157 ug/m3, più del triplo del consentito. A Ceccano si sono registrati 134 ug/m3 il 20 dicembre, mentre a Frosinone il 19 dicembre la concentrazione è stata di 125 ug/m3. Altri superamenti si sono verificati in numerosi comuni laziali.

“Le polveri sottili sono fuori controllo a Roma e in tutto il Lazio”, ha dichiarato Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio. “La conseguenza del pesantissimo traffico delle automobili inquinanti in questi giorni prefestivi, insieme a giornate di alta pressione e poco vento,” Scacchi ha rivolto un appello urgente alla Regione Lazio e ai comuni più colpiti, in particolare a Roma. Scacchi ha sollecitato un rafforzamento delle politiche di riduzione dell’inquinamento, con un focus sull’accelerazione delle iniziative in tutta la regione e nella Capitale.

Tra le proposte avanzate da Legambiente ci sono lo sviluppo del trasporto pubblico collettivo, l’attuazione della Fascia Verde, la Congestion Charge, la Cura del Ferro e la riduzione della velocità massima consentita su strade e autostrade. Tutte queste misure sono considerate urgenti per contrastare l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute pubblica.

Leggi anche

Meteo, domani allerta gialla nel Lazio

Meteo, domani allerta gialla nel Lazio

La Direzione emergenza, protezione civile e NUE 112 della Regione Lazio ha emesso un’allerta gialla per la mattina di domani, sabato 20/04/2024 e per le successive 12-18 ore. Si prevedono sul Lazio: precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale...